Pollice Verde

 Varese Gardening :l'ingrosso  rivolto ai professionisti del green
 Marzo 2015 -Varese Gardening Srl è una realtà giovane e dinamica dedicata ai professionisti.  Nasce  per  soddisfare  le  esigenze  di  fornitura  di esperti del giardinaggio, dai fioristi ai garden designer, dalle agrarie alle  ferramenta.  Partner  ideale  per  chi  ama  creare,  decorare, arricchire  e  valorizzare  spazi  ed  eventi  per  i  quali  la  creazione dell'atmosfera perfetta è un must per il successo.
Svariati i prodotti trattati : CONCIMI,  PRODOTTI  PER  LA  DIFESA  DELLE  PIANTE,  SEMENTI  E  BULBI,  TERRICCI, UTENSILI  DA  GIARDINO,  MANGIMI,  VASI  IN  PLASTICA  E  TERRACOTTA,  NASTRI, CANDELE, CESTINI, FIORI ARTIFICIALI, MATERIALE DI CONSUMO PER FIORISTI, CARTE  DA CONFEZIONAMENTO...
 
Varese Gardening nasce dalla decisione di portare avanti e modernizzare Agricola Varesina, storica realtà del territorio, creata circa 30 anni fa da Brusa Enrico. In questi anni, l’azienda si è affermata in Lombardia e in Piemonte, fornendo ai Clienti un ottimo servizio in termine di disponibilità della merce e celerità di consegna. Varese Gardening nella nuova realtà espositiva a Lozza (VA) integra oggi i prodotti per il Gardening, apprezzati e consolidati, con una nuova linea per il Decoro, diventando così la prima e sola realtà sul territorio dedicata interamente ai professionisti di settore.
Varese Gardening non è solo un grossista, ma un'azienda sempre in movimento come oggi richiede il mercato, grazie ad uno staff giovane e qualificato.otalmente gratuita e non comporta alcun obbligo di acquisto o costi di iscrizione/abbonamento.
Con la  tessera Varese Gardening,  puoi usufruire di tantissimi vantaggi come promozioni, informazioni sui prodotti ed essere sempre aggiornato sugli eventi e workshp presso la loro  sede.La Tessera Varese Gardening è totalmente gratuita e non comporta alcun obbligo di acquisto o costi di iscrizione/abbonamento.
Puoi effettuare la registrazione compilando il form sul sito www.varesegardenig.it  o recandoti presso la loro sede  in Via Alessandro Volta, 12 21040 Lozza (VA)Tel. +39.0332.812067 Fax +39.0332.812778
 
Debutta Myplant & Garden – International Green Expo: a Fiera Milano la mostra internazionale del florovivaismo  e del garden 
Milano, 16 febbraio 2015. Nell’anno di Expo, e in piena sintonia con i valori di ecosostenibilità e benessere promossi dall’Esposizione Universale, Milano diventa il cuor verde dell’Italia. Debutta infatti a  Fiera Milano, dal 25 al 27 febbraio nei padiglioni 6 e 10 di Rho-Pero, Myplant & Garden, la nuova fiera professionale dedicata al florovivaismo e al garden. 
Fiori e piante mancavano dalle merceologie rappresentate nelle manifestazioni milanesi da quindici anni. Ora vi tornano con una mostra che ha ottenuto il patrocinio di EXPO 2015 e di Regione Lombardia, che le ha conferito da subito la qualifica di “internazionale” a conferma della qualità del progetto e del lavoro svolto dagli organizzatori per creare un evento di grande portata. Un evento fortemente voluto da un gruppo di aziende del settore riunitesi nel Consorzio Myplant & Garden e che pur nascendo come appuntamento strettamente riservato agli operatori sarà eccezionalmente aperto al pubblico nel pomeriggio del 27 febbraio 2015. 
La parte espositiva sarà integrata da momenti di incontro e formazione professionale, mostre a tema, allestimenti dedicati al green living  e aree tematiche speciali come quella prevista nel padiglione 10, dove i maestri delle principali scuole italiane di arte floreale si confronteranno sulle tendenze classiche e i nuovi trend, con esercizi di stile e vere e proprie sfilate a tema. Contemporaneamente in città faranno eco a Myplant & Garden due scenografie floreali di 
grande impatto, realizzate in collaborazione coi progettisti dell’AIAPP in due punti centralissimi: piazza Garibaldi e piazza XXV Aprile. Inoltre è stato attivato un circuito convenzionato di ristoranti – che proporranno prezzi speciali e un piatto ad hoc per i clienti che presenteranno il biglietto d’ingresso della mostra – e di selezionati punti vendita di 
piante e fiori, che offriranno sconti nei giorni di Myplant & Garden.Per il programma completo degli eventi consultare il sito  www.myplantgarden.com
 
  

Bakker, da 70 anni il più grande specialista di giardinaggio in Europa!

 

Nel 2015 Bakker celebra il suo settantesimo anniversario. e per l'occasione  ha sviluppato numerose iniziative per festeggiarlo in maniera indimenticabile insieme ai propri clienti e a tutti coloro che conoscono e apprezzano il mondo del giardinaggio.

A partire dal nuovo catalogo, con cui Bakker tiene costantemente aggiornati i propri clienti sulle novità e sui prodotti: completamente rinnovato per renderlo più attuale e accattivante, con un design contemporaneo, un’impaginazione più chiara e colori freschi e vivaci. Grazie alle immagini di grande impatto emozionale e ai consigli personali di Jacques Bakker, il nuovo catalogo invita i lettori a dedicarsi al piacere del giardinaggio e a rendere il proprio angolo verde un vero “giardino dei sogni”.

Nel 2015, l’azienda propone, inoltre, alcuni prodotti speciali, ideati appositamente per l’anniversario e disponibili in esclusiva solo da Bakker. Il primo di questi sarà il giglio nero “Queen of the night”: l’eccezionale colore di questo giglio è talmente scuro da risultare nero, una tonalità che raramente si ritrova in natura e nei giardini. Gli sgargianti stami arancioni di questo fiore spiccano elegantemente sui petali. Il giglio nero è perfetto sia nelle aiuole in giardino che in vasi e fioriere su terrazzi e balconi ma è ideale anche da recidere per i vasi in casa. Seguiranno l’ortensia a fiore doppio, che si distingue per la particolare forma floreale e l’incantevole tonalità delle infiorescenze, e l’alberello da frutto da cui si ottengono ben tre diverse varietà di mele.Bakker presenta anche nuove, originali varietà, come ad esempio la Fucsia ‘pour le Menneke’, dagli inusuali fiori lunghissimi, l’Aristolochia macrophylla, dai caratteristici fiori a forma di pipa, molto profumati, e la Sansevieria cylindrica ‘Velvet Touch’, rivestita con una vernice speciale, che al tatto la rende simile al feltro, e lancerà in Europa la nuova moda dei giardini in miniatura, che hanno riscosso molto successo negli Stati Uniti. 

Il nostro intento è quello di offrire ai nostri clienti sempre qualcosa di speciale per il loro giardino, in modo da ispirarli con nuove tendenze e soluzioni innovative. Inoltre, quest’anno, per festeggiare il nostro 70º anniversario con i nostri clienti, nel nostro catalogo e sito internet presentiamo ben 70 prodotti con sconti fino al 70%!” dichiara Walter Devenuto, Amministratore Delegato Bakker Italia. 

Nel corso del 2015, Bakker lancerà anche un concorso fotografico attraverso il suo sito internet, chiedendo a chiunque vorrà di inviare le foto del suo giardino o balcone. I vincitori saranno decretati dai voti dei clienti online di Bakker e dei suoi fan su Facebook.

Ultima, ma non meno importante novità, è il sondaggio online pan-europeo effettuato da Bakker tra gli iscritti alla newsletter e i fan della pagina Facebook dell’azienda – il più ampio realizzato sull’argomento, con oltre 30.000 risposte in 18 Paesi – per analizzare le differenze nelle abitudini di giardinaggio tra i diversi paesi europei e conoscere meglio il comportamento e le esigenze dei clienti. La partecipazione degli italiani al sondaggio è stata particolarmente elevata, con oltre 4.000 rispondenti.

I risultati sono allo stesso tempo interessanti e curiosi” – commenta Elena Taiana, Marketing Manager Bakker Italia – “Ad esempio, nei principali paesi europei la maggior parte degli intervistati dichiara di dedicare almeno 3-5 ore alla settimana alla cura del verde. In Italia, la percentuale di chi pratica assiduamente il giardinaggio raggiunge il 61%, più o meno in linea con la media europea, mentre i tedeschi sono i più attivi: in Germania il dato sale addirittura al 73%” - aggiunge Elena Taiana.

Ma cosa vogliono avere assolutamente gli europei nei loro giardini? Francesi e italiani sono concordi nel desiderare un roseto e un orto, mentre tedeschi e soprattutto inglesi invece pensano di non poter fare a meno di una serra.Per la maggior parte degli italiani non possono mancare le erbe aromatiche, gli olandesi mettono al primo posto le fragole, mentre francesi, tedeschi e inglesi preferiscono i pomodori.

Interessanti i risultati sul bulbo da fiore preferito: quasi tutti indicano il tulipano, con una percentuale del 20% circa; solo gli inglesi si discostano e scelgono il narciso come ‘must have’. Dalie e gigli, seppur con percentuali inferiori (circa l’11%), sono molto apprezzati in tutti i paesi. L’Italia, insieme all’Olanda, indica tra i bulbi preferiti anche l’amaryllis (11%).

Alla richiesta di indicare il colore preferito nel proprio giardino, oltre il 20% dei partecipanti al sondaggio sceglie il rosso. Rispetto alla media, spicca poi la preferenza dei francesi per il verde (20%), degli olandesi per il viola (18%) e degli inglesi per il giallo (16%). Italia, Francia, Germania e Inghilterra non amano invece il bianco, mentre curiosamente il colore meno votato dagli olandesi è proprio l’arancione.

Singolari i risultati relativi all’attività preferita in giardino: per tutti è in assoluto piantare bulbi, piantine, talee, e in questo gli italiani si distinguono con un 47% rispetto alla media del 30%. Per il 30% dei francesi è piacevole anche raccogliere, mentre i tedeschi amano curare il prato, tagliando e diserbando (17% rispetto alla media europea del 9%). A ben il 19% degli inglesi piace dar da mangiare agli uccellini. 

Bakker è una multinazionale olandese leader a livello europeo nella vendita a distanza di prodotti di giardinaggio. È presente in ben 21 paesi europei: oltre ovviamente all’Olanda, è anche in Italia, Francia, Germania, Inghilterra, Irlanda, Belgio, Lussemburgo, Austria, Svizzera, Danimarca, Svezia, Norvegia, Estonia, Lettonia, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Slovenia, Romania e Bulgaria. 

La sede centrale si trova a Lisse, al centro della regione dei bulbi da fiore: essendo a contatto diretto con i coltivatori, Bakker ha una conoscenza approfondita delle diverse varietà di bulbi e piante ed è all’avanguardia nelle nuove tendenze di mercato. 

Grazie ad un sistema avanzato di produzione e logistica, i prodotti vengono consegnati giornalmente direttamente dai vivai, per assicurare la massima freschezza dei prodotti. L’immagazzinaggio temporaneo di piante e bulbi è differenziato in ben 11 aree climatiche, con specifiche condizioni di temperatura e umidità a seconda della varietà botanica. 

Infine, le spedizioni, che superano i 4 milioni di pacchi l’anno, si avvalgono di trailer condizionati e di corrieri espresso a livello locale. 

Grazie all’alta qualità dei prodotti, certificata dalla fondazione olandese «Marchio di Qualità dei Bulbi da Fiore», Bakker è in grado di offrire - unica in Europa - una garanzia ″soddisfatti o rimborsati″ fino a 5 anni. 

L’assortimento Bakker comprende oltre 3.500 varietà per stagione e comprende bulbi da fiore (che rappresentano circa un terzo del fatturato), piante, rosai, arbusti, piante da frutto, sementi da ortaggi e accessori e decorazioni per il giardino. 

Gli ordini possono essere fatti per posta, telefono o internet (www.bakker-it.com): il canale internet è cresciuto da meno del 10% a quasi il 20% negli ultimi 5 anni e nei prossimi 3 anni si prevede che la proporzione degli ordini internet più che raddoppi, grazie alla crescente penetrazione dell’e-commerce. 

Nel corso del 2015 verrà lanciata una nuova versione del sito internet di Bakker, presente in 21 paesi e declinato in 16 lingue, che raccoglie oltre 260.000 ordini l’anno: verranno attuati numerosi miglioramenti di funzionalità, inclusa l’ottimizzazione per acquisti da dispositivo mobile (smartphone e tablet) e la possibilità per i clienti di condividere esperienze e consigli di giardinaggio. Bakker è presente anche sui social media, con un blog di giardinaggio (www.giardinaggio-bakker.it), una fanpage su Facebook (www.facebook.com/Bakker.it) e una bacheca foto su Pinterest (www.pinterest.com/bakkerpiante). 

La storia di Bakker 

Bakker è stata fondata l’8 ottobre 1945 da Piet Bakker, subito dopo la Seconda Guerra Mondiale. In quel periodo, molti olandesi ricevevano pacchi contenenti alimenti e capi d’abbigliamento da parenti e amici che vivevano in altri Paesi. Naturalmente molti di loro desideravano ricambiare, inviando qualcosa a loro volta. Ma in Olanda non c’era nulla… ad eccezione dei bulbi da fiore. 

Così Piet Bakker intuì che poteva aprirsi un nuovo mercato e cominciò a pubblicare degli annunci pubblicitari sui quotidiani in cui offriva pacchi regalo. Ben presto iniziò a realizzare cataloghi illustrati di bulbi da fiore che inviò per corrispondenza direttamente ai consumatori. 

Dopo la scomparsa di Piet Bakker nel 1978, alla guida dell’azienda ci sono i figli Jacques a Pieter Bakker, che hanno ampliato la gamma dei prodotti con piante, rosai e arbusti, espanso la presenza geografica in tutta Europa e acquisito via via numerose aziende del settore, tra cui Willemse, Stassen e Hortico. Tra tutte le società olandesi che operavano in questo mercato nella seconda metà del secolo scorso, la Bakker è l’unica ad essere arrivata con successo fino ai giorni nostri. 

E questo grazie al fatto che abbiamo saputo costantemente rinnovarci, adeguandoci al mutamento dei gusti e degli stili di vita, ma anche utilizzando con efficacia le nuove tecnologie: infatti, vendiamo anche attraverso internet fin dal 1998”, commenta Jacques Bakker. 

Nei prossimi anni, Bakker prevede di sviluppare ulteriormente il modello multi-canale, con una centralità dell’e-commerce e una sempre migliore rispondenza alle esigenze dei propri clienti, in termini di personalizzazione dell’offerta, qualità dei prodotti e livello di servizio. 

ʺLa nostra ambizione è di ispirare tutti coloro che amano il verde e la natura a scoprire il piacere del giardinaggio, con una vasta gamma di soluzioni complete per il giardino, per la casa e per il terrazzo, e consigli da esperti per ottenere facilmente risultati gratificantiʺ conclude Jacques Bakker.

 

 

 

 

 

FISKARS SNOWXPERT: dalla Finlandia la nuova gamma di attrezzi   progettati da chi conosce bene la neve! 
 
novembre 2014 - L’inverno è alle porte! In caso di nevicate improvvise, spazzare la neve sarà ancora più facile grazie alla nuova gamma di  attrezzi SnowXpert di Fiskars.  La linea SnowXpert assicura piena affidabilità in caso di condizioni climatiche estreme e si distingue per i dettagli come l’impugnatura arancione e la lama brevettata, che dura fino a tre volte in più rispetto a quella degli attrezzi tradizionali.  
La lama curva in acciaio inox delle pale tradizionali, é soggetta, nel tempo, a flessione e usura. Il nuovo  design  brevettato  della lama  Fiskars  SnowXpert  incorpora  al suo  interno  una  barra d'acciaio  rigida,  assicurando  una  prestazione  e  una  resistenza  di  gran  lunga  superiori  alle soluzioni esistenti sul mercato.   
La nuova gamma Fiskars SnowXpert si compone di quattro attrezzi per la neve:   
La pala da neve Fiskars SnowXpert, strumento essenziale, è dotata  di  un  lungo  manico  in  alluminio  leggero,  pratico  e maneggevole,  rivestito  in  plastica  arancione. L'impugnatura dal design ergonomico offre una presa  sicura e confortevole, anche  in  caso  di  utilizzo  con  i  guanti,  mentre  la  testa  in polipropilene  rinforzato  permette  di  spostare  la  neve  sia  da ampi spazi, sia da spazi più ristretti, come ad esempio la neve che si deposita intorno alle automobili. Prezzo: € 41,90 
Lo spingineve Fiskars SnowXpert sposta la neve in modo efficace. Il suo design ergonomico, offre un valido aiuto a chi soffre di mal di schiena e deve ammucchiare una grande quantità di neve. Prezzo: € 51,20 
Lo spingineve stretto Fiskars SnowXpert con un lungo manico di alluminio, è perfetto, invece, per chi deve spingere e raggruppare leggeri strati di neve. La  forma  dell’attrezzo  assicura  che  la  neve  rimossa  sia  ammassata  in  cumuli  ordinati  senza dover spalare ulteriormente. Lo spingineve stretto è l’deale per spazi ridotti. Prezzo: € 47,80  
Infine,  la  slitta  da  neve  Fiskars  SnowXpert  è  un  prodotto  all’avanguardia,  ideale  per  la rimozione  della  neve  in  spazi  ampi.  Si  distingue  per  avere  la  benna  saldata  ad  iniezione  sul manico,  conferendo  notevole  stabilità  e  leggerezza.  Il  robusto  manico  in  acciaio  è  dotato  di impugnatura ergonomica.  ... Fiskars porta dalla Finlandia l’esperienza di chi conosce bene la neve! Prezzo: € 96,40 www.fiskarsgroup.com
 
 
 
L’ORTO SUL BALCONE ANCHE A NATALE
 

Un regalo speciale, diverso e utile, per il prossimo Natale: il Vascone di coltivazione Hobby Orto dell’Azienda Ortoflorovivaistica Di Meo Remo è una strenna adatta agli appassionati dell’orto e a chi, semplicemente, desidera avere verdure fresche coltivate con le proprie mani sul balcone di casa anche durante l’inverno.

Hobby Orto è infatti un sistema completo di coltivazione, innovativo per le sue caratteristiche, che consente di realizzare un sogno: far crescere ortaggi rigogliosi a metro zero anche dove non si hanno a disposizione giardini o piccoli appezzamenti di terreno e in qualsiasi periodo dell’anno. Il Vascone, che può contenere da sei fino a dodici piante, è dotato di un serbatoio che eroga acqua secondo il fabbisogno e che permette di idratare le radici come avviene in natura, garantendo autonomia idrica per una settimana circa: un vantaggio non indifferente per chi lavora e non ha molto tempo da dedicare alle cure dell’orto o torna a casa tardi la sera. 

Regalo nel regalo, per Natale insieme al Vascone di coltivazione Hobby Orto saranno date in omaggio due buste di semi per orto personalizzate secondo il clima della propria zona e che potranno essere messe a dimora fin da subito.Il vascone di coltivazione Hobby Orto è acquistabile online, al costo di 75 euro, sul sito internet: http://eshop.dimeoremo.it/index.php e verrà spedito in una colorata confezione regalo. 

Un'altra idea per il Natale è “Buon appetito aromi”, un pratico cestino (rosso all’esterno e bianco all’interno) che contiene sei vasetti con altrettante piantine aromatiche: timo, origano, salvia, rosmarino, menta e mentuccia che potranno essere riassortite secondo le stagioni. Questo cestino si può tenere sul balcone o in uno spazio piccolissimo: sul davanzale della finestra, in cucina, sul tavolo da pranzo.

“Buon appetito aromi” può essere acquistato al prezzo di 6,50 euro sull’e-shop dell’Azienda Agricola Di Meo Remo http://eshop.dimeoremo.it/index.php.

 

 

Riparte  il 6° anno della Scuola Italiana di Potatura della Vite

 

 

 

ottobre 2014 - Sono aperte le iscrizioni ai corsi della Scuola Italiana di Potatura della Vite, che i Preparatori d’Uva terranno in 13 sedi regionali da novembre 2014 a febbraio 2015. Visto l’ottimo riscontro ottenuto l’anno scorso, quando erano state avviate in via sperimentale, si ripropongono a Cormòns (Friuli Venezia Giulia), Suvereto (Toscana) e Conegliano (Veneto) le lezioni di ginnastica per potatori di Catherine Berger, esperta in risorse umane, e Pierre Le Guennec, fisioterapista. Si tratta di esercizi per la schiena, il collo, le braccia, le mani da fare prima e dopo il lavoro, studiati appositamente per i movimenti che compie il potatore “perché - dice Marco Simonit - per prendersi cura delle vigne, bisogna innanzitutto prendersi cura del proprio corpo. Perciò abbiamo deciso di mettere al centro della formazione in vigna anche il benessere del potatore”.

La Scuola, creata da Simonit&Sirch, consolida in questa sesta edizione la sua presenza nei territori di pregio della viticultura italiana,  con 13 sedi permanenti e Tutor di potatura, che fanno parte del Team di Marco Simonit e che lavorano in varie zone viticole d’Italia e d’Europa. Frequentata da centinaia di persone ogni anno, rafforza anche le collaborazioni con importanti Università e Istituti di Ricerca Italiani che contribuiscono al progetto con approfondimenti di fisiologie e patologia della vite. Novità di questa edizione è la collaborazione con la Sezione di Scienze della Vigna e del Vino dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

I corsi 2014/2015 si terranno in Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Piemonte, Lombardia, Veneto (nelle due sedi di Conegliano e della Valpolicella), Emilia Romagna, Lazio, Campania, Sicilia, Toscana (nelle due sedi in Chianti e in Maremma). La tredicesima sede, in via di definizione entro l’anno, sarà in Sardegna, in provincia di Cagliari, e vedrà la collaborazione dell’Università degli Studi di Sassari.

Le lezioni si terranno tra novembre 2014 e febbraio 2015 per la potatura invernale e maggio 2015 per la potatura verde. Come per le scorse edizioni, sono aperte a tutti (addetti ai lavori, tecnici, studenti o anche semplici appassionati del verde) e si articoleranno in 4 giorni di lezione per un totale di 32 ore formative. In Friuli Venezia Giulia, in Toscana (sede di Suvereto) e in Veneto (sede di Conegliano) dove si terrà la ginnastica dei potatori le giornate saranno 5.

I primi 3 giorni si terranno in inverno, con 24 ore di corso focalizzate su teoria e pratica della potatura ramificata sulle forme di allevamento a taglio corto e lungo. Saranno date nozioni di anatomia, morfologia e patologia della vite. Alla parte teorica si affiancherà quella pratica, in vigneti dove il team Simonit&Sirch applica già da tempo il Metodo, con dimostrazione di potatura da parte dei tutor (in cui verranno evidenziate manualità e postura corrette) e esercitazioni individuali di potatura per i partecipanti. Il quarto giorno si terrà nella primavera 2015 per la gestione dei lavori in verde. A chi frequenterà sia le lezioni invernali che quella primaverile e supererà i test finali, sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Date e programmi dettagliati si trovano sul sito www.simonitesirch.it, dove si possono anche fare le iscrizioni online.

Il costo è di 360 € (390 € per Friuli Venezia Giulia, Toscana sede di Suvereto, Veneto sede di Conegliano dove si terranno anche le lezioni di ginnastica). Il costo del corso per gli studenti delle Università ed Istituti partner è di 70 € (previa comunicazione alla segreteria della Scuola: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

L’obiettivo della Scuola è insegnare le basi su cui si fonda il Metodo Simonit&Sirch di potatura ramificata della vite, ormai adottato da oltre 130 fra le principali cantine italiane ed europee.

“I risultati di una corretta potatura e di un’attenta gestione del verde si vedono chiaramente durante la vendemmia. Le viti potate secondo il nostro Metodo – dice Marco Simonit – danno uve più sane, omogenee, di migliore qualità, più facili da raccogliere anche in annate di vendemmia difficile come è il 2014. Infatti, essendo delle piante equilibrate, hanno una maturazione più omogenea, cosa che quest’anno ha fatto la differenza, soprattutto al Nord, che ha dovuto affrontare più che le altre zone della penisola le note problematiche meteorologiche".

In sintesi, il Metodo Simonit&Sirch si fonda su 4 regole base che possono essere applicate universalmente: permettere alla pianta di crescere con l’età, di occupare spazio col fusto e con i rami; garantire la continuità del flusso linfatico; eseguire tagli di piccole dimensioni sul legno giovane, poco invasivi; utilizzare la cosidetta tecnica “del legno di rispetto” per allontanare il disseccamento dal flusso principale della linfa.

Per informazioni e iscrizioni: www.simonitesirch.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">scuola@preparatoriuva.it - Tel. 0432.752417

 

 

Le attività della Masseria Il Frantoio:progetti per tutelare e valorizzare la Terra di Puglia 

 

giugno 2014 - Sono l’amore per la terra, la tradizione e il desiderio di conservazione dell’inestimabile bellezza di questi luoghi che hanno spinto i proprietari della Masseria Il Frantoio a cercare una proficua e costruttiva “alleanza” con le realtà del territorio e con gli amici e ospiti innamorati della Puglia e desiderosi di essere coinvolti in azioni volte alla protezione e valorizzazione della regione.

Ed è proprio per rafforzare il legame con la terra e la natura che ha visto la luce il progetto “Adotta un ulivo secolare” che prevede l’adozione di un albero a scelta tra quelli presenti nella tenuta della Masseria, lungo la splendida Statale 16 di Ostuni.L’iniziativa punta alla salvaguardia del paesaggio, alla divulgazione della cultura della coltivazione e alla sensibilizzazione in materia di prodotti biologici, naturali e certificati. Nei 72 ettari di terreno, coltivati biologicamente dal 2004, trovano posto ulivi millenari:sono 2.600 le piante di ulivo da adottare, che producono una varietà di extravergine autoctono, l’ogliarola salentina o chiarita, rinomato per la sua dolcezza. La produzione è sicura e controllata, biologicamente certificata, senza l’utilizzo di OGM e totalmente tracciabile.

L’iniziativa “Adotta un ulivo secolare” permette di dare un nome al proprio albero, di conoscerne la posizione GPS all’interno della tenuta e di ricevere a casa propria 30 litri d’olio extravergine d’oliva bio, insieme ad una fotografia del proprio ulivo, con tanto di targhetta con il nome, contenuta in un’elegante cartella realizzata a mano.Adottando un ulivo si diventa amici della Masseria Il Frantoio e si ottengono agevolazioni

sui soggiorni o sugli acquisti dei prodotti biologici e a km zero che la tenuta produce e distribuisce; la “quota di adozione” è pari a 300 euro e parte di essa viene devoluta a Legambiente che la utilizza per finanziare le iniziative legate alla fondazione del Parco degli Ulivi Secolari. Con il progetto “Adotta un ulivo secolare” la Masseria ha partecipato al progetto “Giganti del Mediterraneo”, premiato nel 2010 dal WWF con il Panda d’Oro, diploma per la conservazione della biodiversità. Per informazioni:  www.adottaunulivosecolare.it

Masseria Il Frantoio S.S. 16, km 874 - 72017 Ostuni(BR) Tel/Fax +39.(0)831.330276 www.masseriailfrantoio.it